...Aiutaci a capire l’amore di tuo Figlio che è morto e risorto per testimoniare le Sue parole di Verità su di noi: siamo tutti figli dello stesso Padre.

Aiutaci a capire che lo Spirito vivifica ogni essere umano nella sua radicale originarietà.


Maria, aiutaci a capire che questa terra aspetta la sua pienezza dalla nostra creatività.

Aiutaci a capire che la storia dell’umanità è la storia della salvezza, perché la sua traiettoria è la pienezza, come capacità di comunicare le nostre originarie unicità.

Aiutaci a capire quello che tuo Figlio, nella Sua storia terrena, ha detto e fatto, e quello che tu non hai detto, ma hai fatto, e per questo la nostra storia può dirsi di compimento.

Aiutaci a capire che questa nostra storia non è condannata al dolore, ma è una storia di liberazione dalle sofferenze e dalla necessità, per giungere alla felicità attraverso la nostra libera creatività.

Aiutaci a capire che possiamo credere in noi stessi perché ogni essere umano è capace di amare, e pertanto è buono.

Aiutaci a capire che ognuno di noi ha le stesse Tue possibilità. Aiutaci a capire, e spera che una volta capite le nostre possibilità, ognuno di noi le scelga come propria identità e fine, come hai fatto tu

Noi ti chiediamo l’aiuto per capire, perché è troppo faticoso e solitario rimuovere la coltre del non senso che ha avvolto e continua ad avvolgere l’umanità da sempre, ma sappiamo che la scelta possiamo farla solo noi. Sapere però che tu l’hai fatta, e che con la tua scelta hai cambiato le nostre condizioni, ci dà molta speranza e coraggio di poterla fare anche noi.
Noi oggi siamo qui per due motivi: il primo è per ringraziarti di essere venuta a mostrarci la nostra dignità di figli di Dio ed eredi del Suo Amore; il secondo per chiederti aiuto perché ci rendiamo conto di essere semprepiù pochi a credere nella bontà dell’uomo, e allo stesso tempo siamo consapevoli della estrema necessità di allargare questa fede, perché la storia possa continuare la sua traiettoria di pienezza e non implodere nel non senso. Sappiamo che questa storia è anche la tua storia, quella che hai iniziato con la tua scelta di essere e di essere amore, che ha permesso a Dio di incarnarsi, di entrare dentro la Sua creazione, e di gustarla e soffrirla come uomo. Sappiamo che sei garante presso il Creatore per noi, e con il tuo aiuto potremo raggiungere anche noi, e tutta la Storia, la pienezza con te. Sappiamo che questa è la tua sfida al serpente tentatore, al quale non concederai mai la vittoria del volerci perduti. In te riponiamo ogni riconoscenza verso Colui che ci ha creati così bene che insieme a te possiamo restituirGli una storia e una terra ancora più bella di come Lui l’ha creata, perché arricchita del nostro amore e della nostra creatività, che sono le possibilità che Lui ha posto nella creazione, e che tu, tuo Figlio, e noi, abbiamo trasformato in realtà.
E’ questa la felicità che hai promesso: poter chiamare la creazione comunione tra l’umano e il divino.

Fa, oh Maria! Che ognuno di noi possa fondarsi come te nel suo desiderio d’amore, e possa percorrere le vie di questa terra ringraziando ed amando Dio ed ogni essere umano.

Ti affidiamo la nostra voglia di costruire un mondo di pace, di giustizia e di bellezza.

Ti affidiamo gli ultimi: i poveri, gli emarginati, i sofferenti, quelli che patiscono a causa dell’ingiustizia, quelli che patiscono per la nostra poca generosità.

Ti affidiamo i nostri giovani.

Ti affidiamo i nostri bambini.

Ti affidiamo tutto il mondo, sapendo che è anche il tuo mondo, e fa che lo amiamo tutto, come fai tu.

                       
Angela Volpini - Casanova Staffora, 2 giugno 2009
Preghiera di Angela
62° anniversario dell’apparizione del Bocco
(segue  dalla Home page)
CORSO ONLINE
Copyright © 2022 - Nova Cana